ARCHICAD 22 fornisce dei miglioramenti agli strumenti di progettazione ed introduce anche avanzati processi riguardo al flusso di lavoro per la progettazione. Questi introducono significativi potenziamenti delle prestazioni e miglioramenti della produttività ai suoi processi di progettazione di base nonché ai flussi di lavoro collaborativi multidisciplinari.

ARCHICAD 22 È ARRIVATOSCOPRI IL NUOVO BIMCLOUDSCOPRI BIMx APP

Progettazione Facciate

Il ridisegnato flusso di lavoro per la Progettazione delle Facciate di ARCHICAD consente ai progettisti di progettare, sviluppare e dettagliare sistemi gerarchici di curtain wall con grande libertà utilizzando dei motivi modulari. La progettazione si sviluppa con un input grafico naturale nel più logico ambiente di progettazione in 3D o nei prospetti 2D, mentre ARCHICAD si assicura che il sistema curtain wall sia strutturalmente corretto ed aderisca ai requisiti locali per la documentazione ed il computo.

 

Progetta complessi sistemi di facciate continue disegnando liberamente gli schemi nell’ambiente nativo BIM utilizzando modelli modulari. La creazione di giunzioni verticali e orizzontali precise avviene automaticamente, e la progettazione può essere completata selezionando un’ampia gamma di lamelle e altri accessori.

Qualsiasi standard di documentazione può essere soddisfatto, grazie alla rappresentazione personalizzabile e sensibile alla scala a qualsiasi livello di dettaglio. Le liste degli elementi forniscono elenchi molto accurati di tutti i dettagli dei telai, montanti e persino accessori utilizzati.

Sono inoltre supportati i flussi di lavoro di progettazione algoritmica, grazie alla migliorata ARCHICAD-Grasshopper Connection. I progettisti possono utilizzare qualsiasi serie di linee 2D per iniziare ad assemblare i modelli di facciate continue su Grasshopper Canvas gestendone tutti i sotto-elementi, e quindi creare meravigliose facciate in ARCHICAD usando definizioni di progettazione algoritmica.

NAVIGAZIONE 2D VELOCE E FLUIDA

ARCHICAD 22 introduce significativi miglioramenti delle prestazioni, concentrandosi su un’esperienza di navigazione (sia in fase di panorama che di ingrandimento/riduzione) uniforme e reattiva in 2D per progetti di qualsiasi dimensione.

La generazione di retini per elementi complessi, superfici di taglio e di copertura sono “accelerate dalla GPU”, eseguite dall’unità di elaborazione grafica del computer. Multipli core della CPU del computer sono ulteriormente migliorati con un algoritmo, in attesa di brevetto, che risponde alle mutevoli esigenze di navigazione (continui panorama o ingrandimenti/riduzioni) con elaborazioni in background.

La robusta architettura a 64 bit di ARCHICAD consente la visualizzazione di modelli di grandi dimensioni, mentre il ridimensionamento ottimizzato delle CPU multi-core aumenta le prestazioni quando si lavora su progetti grandi e complessi.

L’elaborazione predittiva in background, anch’essa in attesa di brevetto, sfrutta la capacità inutilizzata del computer anticipando potenziali azioni future dell’utente e preparandole in background. Questo offre ai progettisti tempi di risposta rapidissimi, indipendentemente dalle dimensioni del progetto.

PROFILI PERSONALI PARAMETRICI

Profili Personali Parametrici di ARCHICAD 22 combinano la potenza del design parametrico con la libertà di creazione grafica del profilo.

Creare profili più intelligenti per muri, travi e pilastri, definendone i lati parametrici nell’Editor del Profilo. Ciò consentirà di spostare centralmente singoli o multipli lati per l’Attributo Profilo o a livello di istanza – graficamente o tramite le impostazioni degli elementi.

Grazie ai cosiddetti “Modificatori di geometria personalizzati”, i progettisti possono utilizzare un solo Profilo per descrivere diverse geometrie personalizzate di muri, pilastri e travi. Regolando le dimensioni degli strati del profilo parametrico personalizzato, lo stesso profilo può essere adattato a diversi dettagli nel progetto. L’altezza degli strati delle strutture composte, ad esempio, ora può essere regolata individualmente.

Proprietà Basate su Espressione

ARCHICAD 22 consente di utilizzare le espressioni logiche per derivare nuove proprietà e valori di proprietà che dipendono dai parametri propri dell’elemento. Questa nuova funzione arricchisce notevolmente l’informazione – o la componente “I” — del BIM. Il flusso di lavoro automatico ti consente di definire qualsiasi regola di calcolo come valore di una proprietà di elemento e di aggiornarlo automaticamente, senza l’immissione manuale di dati a rischio e soggetto a errori.

I risultati possono essere utilizzati in ARCHICAD per etichettare o filtrare gli elementi e presentati in qualsiasi output grafico, tabellare o modello, governato da operazioni di gestione di testo, logiche e matematiche, come le funzioni presenti nei programmi di foglio di calcolo standard. I valori di proprietà contenenti un URL valido, diventeranno un collegamento ipertestuale URL in tempo reale negli Abachi Interattivi, fornendo accesso rapido a qualsiasi sito Web collegato o dati online.

La definizione del valore della proprietà si basa su espressioni definite dall’utente, composte utilizzando semplici campi di dati. Create proprietà elemento utilizzando dati numerici, di testo o anche booleani, quindi utilizzate queste proprietà per etichettare o filtrare gli elementi e presentarli in qualsiasi output grafico, tabellare o modello.

Miglioramenti della produttività
e del flusso di lavoro

ARCHICAD 22 consente di utilizzare le espressioni logiche per derivare nuove proprietà e valori di proprietà che dipendono dai parametri propri dell’elemento. Questa nuova funzione arricchisce notevolmente l’informazione – o la componente “I” — del BIM. Il flusso di lavoro automatico ti consente di definire qualsiasi regola di calcolo come valore di una proprietà di elemento e di aggiornarlo automaticamente, senza l’immissione manuale di dati a rischio e soggetto a errori.

Etichetta Grafica Personalizzata

Selezionate qualsiasi combinazione di primitive di disegno (linee, archi, polilinee), più blocchi di testo (inclusi I testi automatici relativi agli elementi), quindi salvateli e usateli come Etichetta.

Importazione ed esportazione delle Proprietà degli Elementi ARCHICAD tramite IFC.

ARCHICAD 22 ha migliorato la qualità e la precisione delle informazioni di Componenti e Materiali esportate in IFC2x3 e IFC4. Questo è importante per creare abachi, calcoli e stime dei costi in base ai dati relativi ai Materiali da Costruzione, ai singoli elementi compositi e alle parti del Profilo Complesso.

Set di Strumenti Rhino–Grasshopper–ARCHICAD

La nuova funzione di “De-Costruzione” consente di utilizzare un flusso di lavoro di dati invertito e di canalizzare i dati degli elementi ARCHICAD sulla piattaforma Rhino-Grasshopper. Di conseguenza, i progettisti possono eseguire l’ottimizzazione e la convalida del design utilizzando l’ampia serie di estensioni di Grasshopper e Rhino.

Miglioramenti a Scala e Parapetto

La funzione di punta di ARCHICAD 21 è stata migliorata sulla base del feedback degli utenti. I nuovi miglioramenti a Scala e Parapetto consentono di visualizzare e utilizzare lo Spazio Libero sopra la scala per il rilevamento delle collisioni. I miglioramenti della documentazione 2D delle scale aiutano a mantenere standard di rappresentazione specifici per ogni paese. I nuovi sviluppi per I parapetti inclinati e i pannelli del parapetto consentono una modellazione più accurata.

Riserva Automatica dell’Elemento in Teamwork

Ci vuole solo una frazione di secondo per riservare gli elementi in Teamwork, anche nel caso di gruppi di selezione di elementi di grandi dimensioni. Si noti che questa nuova funzione è disponibile solo con una Licenza Utente BIMcloud GRAPHISOFT.

ARCHICAD 22 È ARRIVATO!
AGGIORNA SUBITO LA TUA LICENZA!

Resta sempre aggiornato su tutte le novità ARCHICAD